Grazie Charlie!

July 28th, 2017

Charlie ha messo il mondo davanti al significato della sofferenza, al significato della vita e della morte e ha combattuto per noi la buona battaglia.

Non noi abbiamo fatto  qualcosa per lui, ma lui, fragile fra le braccia del suo Signore, prima ancora che di quelle di suo padre e sua madre,

ci ha costretto a fissare gli occhi al significato ultimo delle cose.

Lui è il “piccolo guerriero” di cui parla Santa Teresa del Bambin Gesù:

Sono incantata dal piccolo bambino

e Colui che lo porta tra le braccia

lo è ancora più di me…….. come  è bella

la vocazione del bambino!

Non è “una” missione che deve evangelizzare

ma “tutte le missioni”, come?…..

Amando, dormendo, spargendo fiori

e Gesù prenderà questi fiori

e comunicando loro un valore inestimabile,

li spargerà a loro volta;

li farà volare attraverso tutte le rive e

salverà le anime, con fiori,con l’amore

del piccolo bambino

che non vedrà nulla ma sorriderà sempre

anche attraverso le anime….!

Un bambino missionario e guerriero,

che meraviglia!”

Grazie piccolo Charlie,

quello che noi potevamo fare per te è incommensurabilmente poco, rispetto a quello che tu hai fatto e stai facendo per noi, per questa nostra umanità confusa e smarrita che può essere salvata solo dall’Amore, 

dal tuo Amore, dal Suo Amore,

dall’Amore di Cristo Redentore del Cosmo e della Storia.

Buon viaggio piccolo amico.

Gli amici del Sindacato delle Famiglie

 Luglio 2017 – Santa Maria Goretti

Posted under: